Tesserino per la raccolta dei funghi

Nei territori dei Parchi di Carrega, Taro e Stirone e dei Comuni di pianura e collina.

La Provincia di Parma rilascia i tesserini per la raccolta dei funghi epigei spontanei nei territori di:

  • Parco regionale dei boschi di Carrega
  • Parco fluviale del Taro
  • Parco fluviale dello Stirone
  • Comuni di: Collecchio, Felino, Sala Baganza, Traversetolo, Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, San Secondo Parmense, Soragna, Medesano, Sorbolo-Mezzani, Sissa-Trecasali, Noceto, Parma, Polesine-Zibello, Torrile, Montechiarugolo, Roccabianca, Colorno e Salsomaggiore Terme.
     

Il tesserino è semestrale e costa 12 euro, che vanno versati sul conto corrente postale n. 16390437 intestato alla Provincia di Parma.

Il tesserino può essere richiesto al Servizio di Polizia provinciale  (sede della Provincia di viale Martiri della Libertà 15) o nelle  sedi dei Parchi regionali dei Boschi di Carrega  e dello Stirone.


La legge regionale 13/2015 sul riordino istituzionale ha delegato ai Comuni e loro loro Unioni, nonché agli enti di gestione delle aree protette le competenze in materia di raccolta  dei funghi epigei spontanei.
Ma l'Ente di gestione dei Parchi e numerosi Comuni di pianura e collina hanno richiesto un supporto tecnico amministrativo alla Provincia per il rilascio dei tesserini.
La Provincia ha aderito alle richieste e il Consiglio Provinciale ha approvato lo schema di convenzione il 22 maggio 2017.
Gli ambiti protetti delle zone montane (Parco regionale dei Cento Laghi e Parco nazionale del Crinale Tosco-Emiliano), nonché i Comuni montani e le Unioni Montane Valli Taro e Ceno e Parma Est, hanno un proprio regolamento per la gestione della raccolta dei funghi epigei e non sono coinvolti nella convenzione, pertanto il tesserino rilasciato dalla Provincia non è valido in quei territori.

 

Allegato: 

DELIBERA_CP_2017_22.pdf (154.43 KB - pdf)
Convenzione approvata (46.54 KB - pdf)